Protesi mobile

Nel caso in cui non fosse indicato realizzare delle protesi fisse (corone, impianti e ponti) si può ricorrere ad una protesi mobile, parziale o totale (se nessun elemento dentario é rimasto). Tali protesi devono essere rimosse quotidianamente dal paziente per permetterne la detersione.

<< tutti i trattamenti

Le protesi mobili parziali ottengono la loro stabilità e ritenzione agganciandosi sui denti naturali residui o su impianti appositamente posizionati.
La protesi totale (quando non rimane alcun dente) è appoggiata e sostenuta completamente dalla mucosa orale. La tenuta è garantita, da un effetto ventosa e dalle interazioni con labbra, lingua e guance. Per garantire una tenuta sufficiente ed un confort adeguato di una protesi totale inferiore é raccomandato di associare due impianti con un ancoraggio.
Studi scientifici e convention internazionali hanno stabilito che una protesi totale inferiore sostenuta da due impianti é il trattamento minimo necessario per ristabilire correttamente la funzione masticatoria di un paziente edentulo.
I vantaggi delle protesi mobili sono rappresentati dal fatto che sono facili da mantenere pulite e sono generalmente più economiche rispetto alle protesi fisse. Inoltre in caso di grossi difetti ossei possono garantire il miglior risultato estetico.
Gli svantaggi sono che garantiscono un minor confort rispetto alle protesi fisse e che necessitano di ribasature e controlli regolari per evitare carie e infiammazioni delle mucose.

Protesi totale

Protesi parziale

Protesi mobile su impianti